venerdì 4 settembre 2009

Microsoft non si smentisce mai!

Purtroppo a casa non ho questo "privilegio" ma in ufficio mi è stato chiesto di aggiornare Internet Explorer alla versione 8.

Appena installato ha chiesto se volevo configurarlo ed ecco che domanda fa:



In pratica ci chiedono se possono raccogliere delle informazioni sui siti che visitiamo per poi spammarci in faccia la più grossa violazione della privacy.

Per cortesia Bill non prendere in giro gli utenti. A voi le conclusioni.
Posta un commento