sabato 12 gennaio 2013

Maude and gEdit: syntax hightlight

Scrivendo la mia tesi specialistica, di cui sicuramente avrò modo di parlare anche qui più avanti (in particolare quando sarà ad un punto stabile e coerente) ho dovuto analizzare e scrivere file scritti in un linguaggio di rewrite logic chiamato maude.

Per chi fosse curioso esiste un pacchetto già pronto da scaricare su ubuntu: sudo apt-get install maude per tutti gli altri c'è il tar.gz a questo indirizzo. Purtroppo gedit non supporta da solo questo linguaggio quindi vi lascio il primo draft del syntax highlight. Per installarlo bisogna scaricare i due file
maude.lang
maude.xml

maude.lang va posizionato all'interno della cartella:
"~/.local/share/gtksourceview3.0/language-specs"

maude.xml va posizionato all'interno della cartella:
"~/.local/share/mime/packages"

A questo punto bisogna posizionarsi sulla cartella ~/.local/share con un terminale e dare il comando
"update-mime-database mime"

Questi due file sono una prima versione che aggiornerò sicuramente più avanti per dare una colorazione agli statement più usati.

Ogni consiglio è gradito ;)

Posta un commento